GARR utilizza l'automazione per accelerare la fornitura di servizi di rete agli enti di ricerca e istruzione italiani

Quattro milioni di persone in centinaia di enti italiani di istruzione, ricerca e cultura si affidano al GARR per servizi di rete avanzati e ad alte prestazioni. Per mantenere l'eccellenza del servizio e allo stesso tempo soddisfare le esigenze in continua evoluzione degli utenti, GARR sta costruendo una rete nazionale automatizzata da 40 Tbps con Juniper. 

Panoramica


Azienda Consorzio GARR
Settore Research, Formazione
Prodotti utilizzati PTX10001-36MR
Regione EMEA
Immagine del Consorzio GARR
Storia di successo del cliente - In breve

3,1 Tbps

Il backbone di rete che soddisfa le esigenze delle istituzioni di ricerca e istruzione italiane

460 petabyte

del traffico di rete nel 2020

600

attacchi DDoS bloccati o mitigati nel 2020

17.500 chilometri

di fibra ottica e più di 1.000 siti collegati

La sfida

Soddisfare le esigenze avanzate di rete della comunità italiana di ricerca e istruzione

I bisogni digitali dei membri del GARR, università, istituti di ricerca, ospedali, organizzazioni culturali e artistiche e scuole, stavano aumentando rapidamente e il team ICT del GARR cercava un sistema migliore e più veloce per soddisfarli.

L'automazione è stata la chiave per raggiungere questo obiettivo. Un team molto piccolo gestisce una rete che si estende per 17.500 chilometri, in più di 1.000 sedi. Con una rete così estesa, l'approccio consolidato di configurare e gestire manualmente i dispositivi di rete non era più funzionale. Di fronte all'aumento delle esigenze degli utenti, si impiegava troppo tempo per fornire servizi di rete fondamentali. GARR intendeva accelerare la fornitura di servizi della rete oltre a riconfigurarla rapidamente in caso di eventi legati alla sicurezza.

Siccome era vittima di molteplici attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) al giorno, aveva bisogno di proteggere i suoi servizi di rete e gli utenti da interruzioni informatiche. Con un approccio manuale per fermare questi attacchi, che in genere duravano meno di 30 minuti, il team di rete non riusciva a reagire abbastanza rapidamente. Il rilevamento e la mitigazione automatizzati degli attacchi DDoS erano essenziali.

GARR Challenge
SOLUZIONE

Automatizzare le operazioni di rete e mitigare gli attacchi informatici

Per soddisfare le esigenze digitali delle istituzioni di istruzione, di ricerca e culturali italiane, GARR sta costruendo una nuova rete, che avrà una capacità finale aggregata di 40 Tbps, con i link del core backbone basati su molteplici link da 400 Gbps.

Il livello spine da 400 Gbps del fabric IP Clos è costituito dai router di trasporto pacchetti Juniper PTX10001 e PTX10004. Le piattaforme di routing universali Juniper MX10003, MX480 e MX204 sono utilizzate per i nodi leaf ed edge per supportare i data center e il peering edge. La soluzione di protezione comune DDoS di Juniper e Corero riesce a mitigare in tempo reale gli attacchi DDoS anche dell'ordine di terabit.

GARR si serve del Juniper Paragon Automation Portfolio per automatizzare il più possibile i servizi di rete. Utilizza l'automazione a ciclo chiuso per tradurre gli obiettivi aziendali in prestazioni di servizi, creando nuovi ed efficienti sistemi per le operazioni di rete. I flussi di lavoro, gli aggiornamenti software, la registrazione dei dispositivi, l'inventario e la gestione di rete e della configurazione vengono amministrati in modo automatico per supportare le operazioni del Consorzio GARR.

GARR Solution
RISULTATO

Favorire l'istruzione e la collaborazione scientifica in una rete più veloce a livello nazionale

Nel 2020 i volumi di traffico della rete GARR sono aumentati del 60% poiché gli studenti si sono avvalsi dello streaming video delle lezioni universitarie e si sono affidati fortemente a un ambiente di lavoro e ad applicazioni basate sul cloud. Sono stati connessi trentaquattro nuovi siti, tra cui università, centri di ricerca e istituzioni mediche. La nuova rete, concepita per far fronte a improvvisi aumenti del consumo di larghezza di banda, è riuscita a tenere il passo.

L'eccellenza del servizio continua a essere una priorità per GARR e la rete riprogettata, con una maggiore disponibilità di larghezza di banda e una latenza inferiore, sosterrà le attività di istruzione e ricerca dei suoi membri anche in futuro.

La rete GARR è inoltre più efficiente dal punto di vista operativo e più facile da gestire per un team ICT snello, incaricato di soddisfare le esigenze in continua evoluzione degli utenti. 

GARR Outcome
"Nonostante le sfide della pandemia, GARR ha continuato a sostenere le attività di ricerca e istruzione della nostra comunità di utenti. Abbiamo collaborato con Juniper per compiere il fondamentale passo successivo e far evolvere la nostra rete e soddisfare la crescente necessità di collaborazione e servizi cloud".
Massimo Carboni CTO, GARR

 Pubblicato nell'ottobre 2021