L'azienda Amsterdam Internet Exchange (AMS-IX) passa al 400G per sostenere la crescita

AMS-IX, con sede ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, è uno dei principali hub mondiali per il traffico Internet e, dal momento che la tecnologia ha un impatto su quasi ogni aspetto della vita delle persone, la sua crescita non accenna a fermarsi. Nel 2021, AMS-IX ha registrato una crescita del 18% del volume di dati.

AMS-IX aveva bisogno di un metodo più veloce ed efficiente per scambiare il traffico tra le reti di tutto il mondo. L'azienda si è affidata ai router 400G di Juniper.

Panoramica


Azienda AMS-IX
Settore Service Provider
Prodotti utilizzati MX10004, MX10008, and MX10016
Regione EMEA
Prodotti di punta AMS-IX
Storia di successo del cliente - In breve

26,85

Exabyte di dati scambiati da AMS-IX nel 2021

18%

Crescita del volume di dati nel 2021

400G

I router aperti e programmabili migliorano l'esperienza cliente e consentono la fornitura di servizi differenziati

880+

Reti collegate

La sfida

La società si basa sul digitale

I volumi di dati di AMS-IX hanno registrato un picco del 35% all'inizio della pandemia. Da allora il traffico è diminuito, tuttavia, l'azienda sta ancora assistendo a una crescita a doppia cifra nel gaming, nello streaming, nello storage cloud e in altri servizi Internet che fanno ormai parte della vita quotidiana.

“Il traffico globale continua ad aumentare”, afferma Ruben van den Brink, CTO di AMS-IX. “C'è un bisogno costante di larghezza di banda”.

Nel momento della pianificazione di una crescita efficiente, AMS-IX aveva bisogno di un modo maggiormente scalabile per soddisfare le esigenze dei clienti nell'ambito di Internet, del peering mobile, dell'interconnessione privata, dell'accesso cloud e dei servizi di scambio Internet gestiti.

“La flessibilità della nostra piattaforma è importante per noi”, afferma van den Brink. “Per offrire l'esperienza che i clienti si aspettano, dobbiamo poter implementare nuovi servizi o modificare quelli che già offriamo”.

AMX-IX Challenge
Soluzione

Il 400G offre prestazioni in scala

AMS-IX sta passando alle soluzioni di routing di Juniper per ottenere prestazioni in scala, offrire ai clienti la possibilità di scegliere tra le porte 400G, 100G e 10G e per prepararsi al futuro. La transizione è già iniziata nella sede di Amsterdam e, in ultimo, consentirà ad AMS-IX di scalare anche negli altri 16 uffici.

“Pensiamo che con Juniper la migrazione sarà il più agevole possibile”, afferma van den Brink.

La piattaforma di routing universale MX10008, insieme alla scheda di linea MX10K-LC9600, consente ad AMS-IX di offrire una migliore esperienza cliente, con una maggiore efficienza operativa. La scheda di linea MX10K-LC9600, grazie a Trio 6, l'ASIC di ultima generazione di Juniper, è in grado di fornire la più elevata densità di throughput del mercato edge multiservizio di oggi.

Il router MX10008 di Juniper offre una vasta scala logica e una grande flessibilità, supportando al contempo una serie di casi d'uso edge multiservizio. Offre una programmabilità estensibile per innovare nuovi requisiti funzionali sui chip Trio Juniper senza richiedere aggiornamenti hardware.  

“I router di Juniper avevano il miglior grado di funzionalità e flessibilità di configurazione quando abbiamo testato la nostra configurazione IXP”, afferma. “Juniper ha funzionato da subito”.

AMX-IX Solution
Risultato

Una piattaforma aperta per l'innovazione sostenibile

In quanto associazione neutrale e basata sui membri, AMS-IX è al centro del mondo di Internet da più di 25 anni. Gli standard aperti sono sempre stati una priorità, e la sostenibilità sarà un obiettivo in continua crescita nei decenni a venire.

Con Juniper, AMS-IX ha trovato un partner affine, con un impegno dimostrato per gli standard aperti, la programmabilità di rete e la sostenibilità. Gli standard di settore e l'open source aiutano AMS-IX a raggiungere una maggiore agilità e a semplificare le operazioni, in particolare, durante lo sviluppo di strumenti di automazione e orchestrazione di nuova generazione.

“Con la piattaforma MX, possiamo utilizzare le API aperte e modellare linguaggi e protocolli come YANG e NETCONF per implementare i servizi automaticamente”, afferma van den Brink. “Quando si guarda all'integrazione di altri prodotti con Juniper, spesso il lavoro è già stato svolto dalla comunità open source”.

L'innovazione che deriva dalla rete agile, sostenibile e programmabile aiuterà AMS-IX a continuare a soddisfare le esigenze in continua evoluzione della società digitale. 

AMX-IX Outcome
“AMS-IX è alla ricerca di nuove tecnologie e soluzioni che possano stimolare la sostenibilità nel nostro settore. Per farlo, abbiamo bisogno di partner disposti ad accettare questa sfida. Crediamo che AMS-IX e Juniper siano allineati sulla sostenibilità”.
Ruben van den Brink CTO, AMS-IX

Pubblicato a giugno 2022