Cos'è Wi-Fi 6E?

Cos'è Wi-Fi 6E?

Introdotto da Wi-Fi Alliance, Wi-Fi 6E è il nuovo standard per un'estensione di Wi-Fi 6 (noto anche come 802.11ax), che consente l'esercizio delle funzionalità nella banda senza licenza a 6 GHz, in aggiunta alle bande da 2,4 GHz e 5 GHz attualmente supportate.

Con altri 1200 MHz di spettro disponibile per applicazioni Wi-Fi nella banda da 6 GHz, i dispositivi Wi-Fi 6E potranno operare in 14 canali aggiuntivi da 80 MHz e 7 canali aggiuntivi da 160 MHz. Lo spettro ampliato semplifica la progettazione di rete e offre prestazioni Wi-Fi di ultima generazione con un throughput più elevato e canali più ampi, eliminando al contempo la necessità di supportare i dispositivi legacy, con conseguente riduzione della congestione della rete.

L'utilizzo di questa capacità di spettro esteso a 6 GHz offre la promettente prospettiva di un'innovazione continua attraverso l'esperienza utente Wi-Fi e i dispositivi collegati. Lo standard Wi-Fi 6E migliora ulteriormente l'esperienza utente della rete 802.11ax con reti Wi-Fi più affidabili e veloci, progettate per l'aumento della densità dei dispositivi e per applicazioni a larghezza di banda elevata come lo streaming video, le videoconferenze e le chiamate vocali.

Migliorare l'esperienza utente con Wi-Fi 6E

A fronte della crescente domanda di connettere più dispositivi alla rete, Wi-Fi 6E consentirà ad aziende e fornitori di servizi di supportare applicazioni nuove ed emergenti e di mantenere ogni dispositivo connesso a un livello ottimale di prestazioni.

L'introduzione di Wi-Fi 6E risolve i problemi di carenza dello spettro Wi-Fi fornendo una larghezza di banda di canale aggiuntiva e contigua, in grado di supportare un numero sempre crescente di dispositivi a velocità senza precedenti. I 1200 MHz aggiunti nella banda a 6 GHz consentiranno alle aziende di offrire reti Wi-Fi aziendali più veloci e affidabili. Queste reti risulteranno altamente scalabili e resilienti, con architetture semplificate, migliorando la capacità di supportare un maggior numero di utenti a velocità multigigabit, anche in ambienti molto congestionati con molti dispositivi mobili e IoT.

Il Wi-Fi 6E aumenta ulteriormente la capacità e l'efficienza di rete per applicazioni complesse e critiche che richiedono un throughput più elevato, come lo streaming video e le videoconferenze aziendali. La generazione iniziale di chipset Wi-Fi 6E è ora a disposizione dei fornitori per iniziare lo sviluppo di punti di accesso e dispositivi mobili. I prodotti Wi-Fi 6E saranno disponibili nei prossimi due anni. Man mano che i dispositivi client (spesso in ritardo nello sviluppo dei chipset) diventano sempre più disponibili, le organizzazioni i cui requisiti superano la portata di 802.11ax potrebbero avviare progetti di migrazione.

Come funziona Wi-Fi 6E?

Wi-Fi 6E fornisce tutte le funzionalità e le capacità di 802.11ax, ma operando nella banda a 6 GHz. 802.11ax non si limita ad aumentare la velocità della rete, ma combina tecnologie innovative per migliorare le prestazioni complessive della rete in caso di connessione di un gran numero di dispositivi con applicazioni a larghezza di banda elevata e bassa latenza.

Le reti Wi-Fi 6E offriranno una maggiore capacità grazie al funzionamento sulla banda a 6 GHz con 14 canali aggiuntivi a 80 MHz e 7 canali aggiuntivi a 160 MHz, sfruttando al contempo queste funzionalità 802.11ax esistenti:

  • 8x8 uplink/downlink MU-MIMO, OFDMA e BSS Color per ottenere una capacità fino a quattro volte maggiore di gestire più dispositivi.
  • Target wake time (TWT) per migliorare l'efficienza della rete e la durata della batteria del dispositivo, compresa quella dei dispositivi IoT.
  • 1024-QAM (quadrature amplitude modulation mode) per aumentare il throughput per usi emergenti e a larghezza di banda intensa trasmettendo più dati nella stessa quantità di spettro.

Realizzare i vantaggi di Multigigabit Ethernet

Juniper punta a fornire prodotti innovativi e ad alte prestazioni che consentano ad aziende e fornitori di servizi di raggiungere il pieno potenziale delle innovazioni di Wi-Fi 6E.

Con il supporto di un ulteriore 1,2 GHz di spettro nella banda a 6 GHz, il Wi-Fi 6E aumenterà i requisiti di uplink dell'access point e richiederà una connettività Multigigabit Ethernet (802.3bz) all'infrastruttura di switching del livello di accesso.

Gli Switch Ethernet serie EX di Juniper Networks, una famiglia di switch di accesso a prestazioni elevate che supporta 802.3bz (Multigigabit Ethernet), possono soddisfare queste esigenze di larghezza di banda elevate. Per aiutare le aziende a offrire eccezionali esperienze utente e IoT end-to-end, questi switch funzionano anche con il servizio complementare Mist Wired Assurance, che utilizza l'intelligenza artificiale e il data science per ottenere informazioni utili e funzionalità di rete automatiche.

Mentre le aziende si preparano a implementare oggi gli access point Wi-Fi 6 o a pianificare futuri aggiornamenti al Wi-Fi 6E per lo switching degli accessi, dovrebbero assicurarsi che la loro soluzione sia in grado di supportare connessioni 802.3bz a velocità di 2.5GBASE-T o 5GBASE-T.